Cronicario: Tenetevi forte, è scoppiato il dialogo con la Ue


Proverbio del 4 dicembre La cattiveria ritorna a chi l’ha fatta

Numero del giorno: 14.000.000.000 Investimenti Audi sull’elettrico nei prossimi 5 anni

Dai su, che finisce tutto bene. Abbiamo scherzato. Lo spread tornerà a 140, quant’era più o meno prima che il governo del cambiamento facesse cambiare il costo del rischio Italia – che poi quello è lo spread – la borsa, sospinta dalla corrispondenza d’amorosi sensi sino-americana tornerà a 24.000 punti, dov’era prima che collassasse sotto i 20.000, e riusciremo pure ad avere la crescita prevista dal governo dell’1,5% nel 2019 malgrado il deficit di deficit previsto.

D’altronde l’ha detto pure vicepremier Uno (o Due fate voi): “”Il 2%? E’ un numero su cui si esercitano giornalisti e commissari Ue, noi badiamo alla sostanza e a trovare risorse”.

Sicché leggo tutto d’un fiato il commissario brussellese mentre detta alla stampa di aver “preso nota delle intenzioni dell’Italia di ridurre il deficit”, oltre al fatto che “il dialogo con l’Italia è in corso, diventa più intenso, vediamo un tono diverso, un diverso modo di cooperare e vediamo l’Italia disponibile ad ascoltare il nostro punto di vista”.

Occhio però, perché il ministro dell’Economia, che rima sempre di più con Mammamia ha lanciato uno dei suoi ascoltatissimi allarmi…

“Servono decisioni politiche”, ha detto, sottolineando che “i tempi sono stretti” per evitare la procedura di infrazione. Cosa ci dobbiamo aspettare?

Per il momento sappiamo solo che il ministro Mammamia probabilmente stasera si presenterà in commissione parlamentare. Magari riuscirà a spiegare agli onorevoli come sia possibile ragionare su una manovra che prevede il 2,4% di deficit mentre promettiamo di farne di meno a Bruxelles. Cose che succedono quando scoppia il dialogo.

A domani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.