Cartolina. Il Mercatone immobiliare


Uno studio della Bis stabilisce una interessante associazione – chiamarla correlazione sarebbe troppo – fra gli andamenti del credito in dollari, che dall’esterno fluisce negli Usa e da lì defluisce nella forma di prestiti grazie all’operosità delle banche non americane, e quello dei mercati immobiliari nazionali, che appaiono sempre più sincronizzati come se fosse un mercato unico che s’intona all’umore dei prestatori internazionali. Ciò in quanto l’afflusso di dollari negli Usa migliora le condizioni di finanziamento per chi prende dollari a prestito, finendo col riverberarsi, grazie ai miracoli della globalizzazione, sulle condizioni dei prestiti interbancari in tutto il mondo, e quindi anche sulla disponibilità di mutui e sui prezzi del mattone. Se vi siete persi a metà della giostra non è colpa vostra. Il Mercatone immobiliare lo disegnano così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.