Cartolina: Lo squilibrio corrente ormai è costante


S’intravede una tono scoraggiato nell’arida prosa con la quale il Fondo monetario commenta l’andamento persistente degli squilibri globali, che s’accumulano fra le economie avanzate come promesse non rispettate e incrinano relazioni antiche. Chissà quante Brexit, Trump e amenità siffatte ci saremmo risparmiati se le economie internazionali avessero converso all’equilibrio. Liberi dai debiti i governanti forse avrebbero pensato a come incentivare i commerci, anziché ai dazi, mentre i creditori liquidavano il loro scomodo fardello, fonte di invidia e risentimenti, favorendo gli investimenti e quindi l’occupazione, con grande scorno dei contrabbandieri assai interessati del pauperismo e del diseguaglismo che ci affliggono con le loro litanie. Purtroppo non lo sapremo mai. Lo squilibrio delle partite corrente internazionali non è solo costoso da perpetuare. Ormai è costante. 

Annunci

  1. Gior

    Quindi, la Brexit e’ atto per uscire dai vincoli UE, operare una svalutazione capace di rendere piu’ competitivo nel quadro internazionale la GB e cercare di invertire il – in +? E la politica di Trump e’ nello stesso solco?
    Quindi il mondo anglosassone si ribella alle condizioni da essi create? Trump e May, cioe’ quelle politiche, sono espressione e a vantaggio piu’ degli interessi dei grandi capitali o delle nazioni?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.