Il diavolo (economico) si annida sempre nel dettaglio (contabile)


Questa storia vale la pena raccontarla perché illustra magnificamente come funzioni il nostro sistema economico e quali siano le fondamenta sulle quali si regge. Serve a comprendere come la tanto abusata retorica dei dati, che sarebbero oggettivi, serva a celare la sostanza soggettiva che sta dietro la loro costruzione, e perciò dovrebbe renderci un filo più diffidenti verso gli apostoli del numero economico: costoro, nella migliore delle ipotesi, mentono non sapendo di mentire. Il dato economico, a differenza di un semplice numero, è tutt’altro che oggettivo. Ciò che è oggettivo è il significato che gli si dà, fondandolo su premesse metodologiche condivise. Il dato, quindi, sta molto prima della teoria economica,per la semplice ragione che senza dati non è possibile costruire alcun modello teorico. L’economia,insomma, è roba da ragionieri, sia detto col massimo rispetto, essendo gli economisti null’altro che filosofi politici che usano i dati – sedicenti oggettivi – per trarne rappresentazioni della realtà. Il problema, come ogni bravo contabile sa, è che il dato stesso è una rappresentazione della realtà.

Questo discorso, che a molti parrà astruso, diventa immediatamente comprensibile se si pensa a cosa sia un bilancio d’esercizio. Ossia null’altro che la rappresentazione di una serie di poste la gran parte delle quali valutate secondo principi contabili che devono avere una qualche forma di internazionalità affinché due aziende di due paesi diversi siano confrontabili. Vale insomma per la contabilità privata quello che abbiamo già visto valere per la contabilità nazionale. E per il dato di bilancio di un’impresa quello che abbiamo visto per le statistiche pubbliche.

Veniamo alla nostra storia. Qualche tempo fa mi è stato segnalato un articolo che nota come i giganti di Internet, Amazon, Facebook e Google siano sempre più propensi ad ammettere che le stock compensation, ossia i pagamenti in azioni, siano un normale costo per l’azienda. Detta così sembra evidente: un’azienda paga a un suo dipendente un premio in azioni, magari con il classico meccanismo delle stock option, e questa cosa finisce col rappresentare per lei un costo. Ma la realtà della contabilità non è mai semplice. Il diavolo, com’è noto, si annida nel dettaglio.

L’articolo completo è stato pubblicato su Wolf stamattina ed è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi abbonarti è sufficiente usare questo link:
http://wolf.slow-news.com/abbonati-a-wolf/

 

Annunci

  1. Clary

    Ho partecipato alla donazione, e mi ricordo che avrei diritto a quel punto a minimo 1 anno di abbonamento più x… Ma invece mi rendo conto, che il link porta su Wolf e ci vuole un altra iscrizione onerosa.
    Non capisco il modo di procedere: ho ricevuto il ringraziamento del sito, ma nessun altro accenno, su come procedere alla regolarizzazione quindi del mio abbonamento già pagato (con la donazione di 60 euro), mi può aiutare please?
    Ringrazio anticipatamente

    Mi piace

    • Maurizio Sgroi

      buongiorno,
      lei si è abbonata a crusoe, che uscirà dal prossimo 2 dicembre. wolf, dove è stato pubblicato il post completo, è un’altra delle newsletter edita da slow news, che ha richiesto un approfondimento sul tema di cui a questo post. questo approfondimento verrà pubblicato anche su crusoe, che tratta di economia, quindi dovrà solo attendere un po’ per leggerlo. dal 2 dicembre riceverà la newsletter di crusoe direttamente sulla sua casella di posta, quindi non deve fare per regolarizzare la sua posizione: è già una nostra abbonata e la ringraziamo per questo.
      Mi scuso se abbiamo indotto un po’ di confusione.
      saluti cordiali

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...