Cronicario: Il pugno d’acciaio della Commissione Ue


Proverbio del giorno Non c’è male che per bene non avvenga

Numero del giorno: 7,4 Calo % del commercio al dettaglio in Italia dal 2007 secondo Unione consumatori

Lo so che è venerdì e non avete più voglia di stare a sentire le storie noiose del cronicario globale. Però ve ne devo almeno una, prima di lasciarvi agli ozi di venere, visto che con questa storia la Commissione Ue vince il premio “Eroina della settimana” che ho indetto per l’occasione trenta secondi fa.

Esagero? Provate voi pigliarvela nella stessa settimana con Amazon e il Lussemburgo, ossia quelli che danno sollievo al nostro consumo compulsivo e quegli altri che tengono al caldo i soldi di mezza Europa, e poi con Apple, ossia quelli che ci vendono a caro prezzo i gadget che ci fanno sentire belli dentro, e per finire nientemeno che con la Cina, ossia i low cost globali. Eppure la Commissione Ue l’ha fatto. Ha tirato una sberla da 250 milioni ad Amazon, accusando il Lussemburgo di mega sconto fiscale, ha deferito alla Corte di Giustizia l’Irlanda che non si è fatta ridare indietro 13 miliardi di aiuti illegali da Apple e ha imposto dazi antidumping a tutela dei produttori di acciaio, la lobby europea più potente dopo quella dei politici europei.

Non solo contro la Cina, ovviamente. Il laser daziario dell’Ue colpirà equanimamente anche Brasile, Iran, Ucraina e Russia, tutti paesi col vizietto di sovvenzionare l’acciaio e venderlo sottocosto in Europa, con grande scorno dei produttori nostrani. Quelli del piano di sopra mi hanno fatto due palle così con questa storia.

La decisione prevede dazi che vanno da 17,6 euro a 96,5 euro per tonnellata. Salgono così a 48 le misure Ue tra anti-sussidi e anti-dumping a tutela dell’acciaio europeo attualmente in vigore, di cui la maggior parte riguardano la Cina, la vera destinazione del pugno d’acciaio europeo.

Tutti giurano che l’obiettivo dei dazi europei è quello di assicurare condizioni di concorrenza e un terreno di gioco equi per l’industria europea. Dicono lo stesso anche per il Fisco. Poi si svegliano.

A lunedì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...