Il blog va in vacanza. Ci rivediamo il 15 gennaio


Anche il 2014 è finito, almeno per TheWalkingDebt. Col post di ieri si conclude la prima parte della terza stagione e vi confesso che sono arrivato col fiato corto: il lavoro di lettura e scrittura si fa sempre più impegnativo e le mie povere forze iniziano a risentirne.

Perciò: evviva le feste. L’idea di passare un paio di settimane senza pensare a grafici e tabelle è un balsamo per il mio cervello e un toccasana per l’entusiasmo, che voi lettori alimentate ogni giorno con la vostra attenzione, ma che comunque, come ogni cosa delle vita, è soggetto ai suoi alti e bassi.

L’anno scorso ho approfittato della pausa natalizia per pubblicare a puntate Tedioevo. Quest’anno invece vi dovrete accontentare di rileggere, chi ne avrà voglia, i post sin qui pubblicati, che sono comunque un bel mucchio: ormai, lo dico ai più curiosi, siamo a quota 446.

Il discorso sul debito che abbiamo iniziato ormai da due anni è diventato un solida, anche se piccola, realtà editoriale nel panorama italiano, ma anche internazionale. Malgrado sia scritto in italiano, infatti, ho notato nel tempo una crescente attenzione globale. I lettori del blog arrivano un po’ da tutto il mondo e sono molto motivati e preparati.

Ciò per me è motivo di orgoglio, e vivo come una grande responsabilità questo lavoro che facciamo insieme.

Questo per dirvi che anche in vacanza non smetterò di pensare al blog, a voi, a noi per cercare nuove idee e spunti di riflessione.

Ma ne parleremo nel 2015. Intanto vi auguro buone feste e speriamo che l’anno prossimo sia assai migliore di quanto oggi possiamo aspettarci.

Grazie a tutti.

 

Annunci

  1. Dionisio Mariano Magni

    Seguo il blog da circa sette mesi, costantemente tutti i giorni….
    non son un esperto di finanza ma riesco a leggere e soprattutto a capire che …. degli auguri ne abbiamo davvero bisogno, soprattutto se da lettori volessimo diventare Attivi Attori.
    Grazie per tutto e buon riposo.

    Mi piace

  2. hansel

    Speriamo che durante le vacanze Sgroi rinsavisca dalle sue posizioni medioevali, ma leggendo gli “svizzeri” è difficile che ciò possa avvenire. Complimenti comunque all’autore e a tutti i followers del sito.

    Mi piace

  3. caposaldo

    Buone ferie e grazie per la qualita’ degli articoli…ho apprezzato in particolare i dati snocciolati sui debiti e lo shadow banking…davvero un lavoro di qualita’. Sono convinto che la seguiamo in tantissimi. Auguri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...