Cronicario: Va tutto bene, mannaggia all’Ocse


Proverbio del 20 settembre Chi scava un fosso con cattiveria, ci finisce dentro

Numero del giorno: 1,36 Dollari necessari per comprare una sterlina

Va tutto bene, siore e siori. Quando meno ve l’aspettate arriva Istat e ci regala la buona notizia del giorno. Una robetta niente male.

La crescita si rafforza, mica bruscolini. Anzi, le prospettive di crescita sono “intense e stabili” per l’eurozona. A ritmi “relativamente sostenuti”, tiriamo avanti la carretta, grazie a consumi privati e investimenti che rialzano la testa. E gli indicatori “rimangono orientati positivamente”.

Neanche il tempo di digerire la buona nuova, che arriva l’Ocse e fa del suo meglio per guastare la festa. E che ci dice l’Ocse? che va tutto benino, epperò…

Ecco queste sono le previsioni, persino riviste leggermente al rialzo rispetto a giugno. Ma allora qual è il problema? Il fatto è che il miglioramento rischia di essere a breve termine se i vari stati non si decidono a fare azioni risolutive. Non la smettono, per dirne una, di aumentare le restrizioni al commercio, che Ocse giudica con severità.

E poi ci sarebbe quella quisquilia degli investimenti privati, che segnano il passo.

E dulcis in fundo ci sarebbe anche il fatto che parecchi stati fanno tutto il contrario di quello che dovrebbero fare, almeno secondo gli standard Ocse, per favorire la crescita. Noi italiani, ad esempio, siamo fra i peggiori.

In sostanza la modalità di erogazione della nostra spesa pubblica, sin dal 2005, ha “notevolmente peggiorato” l’efficacia delle politiche per la crescita e l’efficacia. Mannaggia all’Ocse.

A domani

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...