Cartolina: Scontasi debito disperatamente


Molti diranno che non c’è alcuna correlazione, nel senso che la statistica da a questa parola, fra l’aumento vertiginoso dei debiti globali, privati e pubblici, e l’altrettanto vertiginosa caduta dei tassi di interesse. Ci sono fattori secolari – dicono gli stessi – che guidano il calo del costo del denaro e a chi sospetta che c’entrino qualcosa le manovre sempre più spericolate delle banche centrali, rispondono con argomenti vagamente esoterici, secondo i quali manovrare il denaro non ha, nel lungo periodo, effetti sull’economia reale. Sarà. Rimane il fatto. Se i tassi non fossero scesi così tanto sarebbe stato sicuramente meno agevole rinnovare debiti in scadenza e farne di nuovi. Scontare a sempre minor costo i debiti è diventata una necessità. Una disperazione per i creditori. Specie sapendo che l’alternativa è peggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.