Cartolina. Homeless

Che sarà dell’immobiliare cinese è questione che agita parecchi sonni, a Pechino e all’estero, come il caso Evergrande ha plasticamente dimostrato. Essendo privi di informazioni dal futuro, ci accontentiamo di osservare che al momento presente le vendite di case cinesi continuano a stagnare, e per giunta in territorio negativo, malgrado gli indici di produzione industriale risultino in crescita. Non per il mattone però. La produzione di costruzioni nuove declina in ragione diretta della capacità degli sviluppatori di avere credito, e la domanda rimane fredda, per non dire gelida – 10 per cento in meno a febbraio su base annua – malgrado i notevoli incoraggiamenti fiscali e monetari sponsorizzati dai governi locali. Difficile perciò capire che sarà dell’immobiliare cinese. E di conseguenza di tutto il resto. Un’economia senza un settore immobiliare in espansione è inimmaginabile in Cina. E’ un futuro da homeless.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.