Etichettato: guaidò

Cronicario: Anche noi abbiamo riconosciuto ‘o Guagliò


Proverbio del 4 febbraio L’erba velenosa cresce insieme a quella medicinale

Numero del giorno: 0,9 Indice inflazione italiana a gennaio 

E’ tutto un fraintendimento, vorrei dire all’autonominatosi presidente del Venezuela Guaidò che oggi molte cancellerie europee hanno riconosciuto come legittimo successore di Maduro, ormai inviso al bel mondo, e che ci ha rivolto anche un cortese invito a mezzo stampa a sposare il cambiamento.

Perché vede, caro autopresidente, l’Italia si è già unita all’Europa, e in tempi non sospetti. E l’ha fatto riconoscendo da tempo immemore il presidente che più di tutti corrisponde alla vocazione sua e del suo popolo.

Fra Guagliò e Guaidò è solo una differenza di lingua, a ben vedere. E d’altronde: prima l’italiano.

A domani.

Annunci