Un Commento

  1. Jean-Charles

    Difficile pensare che noi Europei metteremmo a rischio i finanziamenti concessi alla Russia: 50 miliardi da parte della Francia, 29 dall’Italia ma sopratutto 170 miliardi d’esposizione delle banche italiane verso i Paesi dell’UE centrale e orientale.

    Oltre i beni che esportiamo in Russia, s’aggiunge la dipendenza europea al metano russo di circa il 30%.

    Ci sono dei seri dubbi che il shale gas americano sia un’altra bolla pronta ad esplodere.

    L’avvenire ci dirà se l’Europa saprà consolidare una via di mezzo entro due potenze che in fin dei conti dispongono abbastanza per distruggerci tutti insieme.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...