Cronicario: L’Italia ha un asso nella manica: l’estinzione


Proverbio del 13 giugno Quando giunge il tempo del raccolto il pigro riflette

Numero del giorno: 16 Aumento % dell’import di vino italiano in Cina 

Poi uno dice il genio italico. Guardo l’ultima release Istat sulla nostra popolazione e finalmente capisco che abbiamo un asso nella manica che ci permetterà di superare il problema della disoccupazione, del debito pubblico e della ricerca di parcheggio: l’estinzione.

Dobbiamo sparire e, incredibile a dirsi, ci stiamo riuscendo senza virus letali, ma per pura intelligenza sociale. Ogni anno perdiamo popolazione e se non ci fossero gli immigrati, che provano a contrastare la nostra tendenza naturale saremmo ancora meno di quello che siamo. Non ci credete? Guardate Istat.

Insomma, siamo in piena deflazione della popolazione che a differenza di quella monetaria non si cura con la Bce. Anzi non si cura proprio. E perché dovremmo? Con noi spariranno la fila alla posta e quella al casello, le liste d’attesa in ospedale e soprattutto il più grande dei nostri problemi.

Molti, leggendo Istat, scopriranno poi con stupore che siamo tornati ad essere migranti, ma gli amici del Cronicario lo sanno già da un pezzo, mentre tutti reagiranno con sconcerto alla notizia che ospitiamo più di 200 nazionalità estere, che pesano l’8,3% della popolazione, con un maggioranza relativa di rumeni.

Ma siccome abitano qua sono diventati come noi. Si estingueranno anche loro: diamogli tempo. E finalmente, quando saremo praticamente estinti avremo risolto tutti i nostri problemi.

Ma visto che il tema di oggi è l’estinzione intelligente, mi sembra giusto mettervi a parte di un’altra pratica alla quale assistiamo da diversi anni e che ormai, perciò, si è molto raffinata: l’estinzione del credito bancario.

Ora non fatevi ingannare dalle cifre, che parlano di un aumento ad aprile dello 0,2% su base annua di prestiti alle imprese e del 2,4% alle famiglie. L’estinzione si apprezza in tutto il suo splendore se si guardano i prestiti nel 2008 e quelli di adesso.

Ecco: prendetelo come un anticipo del futuro.

A domani

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...