Cartolina: L’economia dei record


Son quasi dieci anni che maciniamo eventi eccezionali che inaugurano primati. Si cominciò col fallimento di Lehman Brothers, che inaugurò il primato del Tarp, un assegno da 700 miliardi firmato dal governo per salvare il sistema finanziario Usa. Il prodotto interno del mondò collassò in stile Grande Depressione, inaugurando quella che ormai viene ricordata come Grande Recessione. Tutti i governi, con le loro banche centrali in testa, dovettero fare whatever it takes per arrestare la macchina della sfiducia che produceva disoccupati senza sosta e così facendo raggiungevano nuovi primati, a cominciare da quello del loro debito pubblico. L’aggettivo storico ormai si spreca nelle cronache economiche, inflazionandosi al punto da non emozionare più. Pure adesso che il debito al consumo delle famiglie statunitensi ha raggiunto il suo massimo del 26% sul reddito, livello mai osservato negli ultimi sessant’anni, si esita a utilizzare l’aggettivo storico, o parlare almeno di record. Quando tutto è storico e dietro ogni numero c’è un record non c’è più lo straordinario. C’è la regola. La regola di crescere sempre. E i debiti non le sfuggono.

Annunci

Un Commento

  1. Gianni Ercolani

    Buon Natale Maurizio,

    Se pensi che tutti I nostri problemi siano causati dagli italiani, posso farti un regalo di Natale e rassicurarti: perfino gli americani sono nei guai.

    Non certo quelli di Wall Street, ma quelli di Main Street.

    Non è questione di mal comune mezzo gaudio, bensì di capire che cause comuni producono effetti comuni.

    A questo link troverai una complessiva descrizione di un tuo collega americano.

    https://orders.stansberryresearch.com/chain?cid=MKT342135 &eid=MKT344600&step=start&plcid=PLC029054&SNAID=SAC0003382637&encryptedSnaid=ZfpT/D2GRnjc1l0fpy9qyTZnzECzfIjeJ2bGME1Ju/M=&emailjobid=2791197&emailname=20171222-DIG-WithAD#AST74018

    Circa le cause ci possono essere differenze di opinione, i Mussulmani incolpano i computer, io la Globalizzazione senza regole, Porter incolpa la stampa di moneta senza restrizioni.

    Buon tema per una discussione, ma i sintomi sono inequivocabilmente documentati dalle cifre ufficiali.

    Buona lettura

    Gianni

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...