Etichettato: spagnola epidemia

Cronicario. Mamma li gufi del coronacoso


Proverbio del 26 giugno Niente vento, niente onde

Numero del giorno: 37,1 Pressioni fiscale % nel primo trimestre 2020 in Italia

A noi del Cronicario i gufi ci piacciono assai, e lo sapete già. Ci piacciono al punto che quando arrivano vaticini disastrosi ci affrettiamo a farveli sapere così vi fate due risate pure voi, che sono i tempi che sono.

E tuttavia quando mi è caduto l’occhio sul vaticinio di un tale dell’Oms – eletto per acclamazione gufo dell’estate – non ho potuto far a meno di reagire con un certo, controllato, stupore.

Non l’avete sentito? Tranquilli, adesso ve lo sparano a rete unificata. Intanto contentatevi di quest’anticipazione: “L’epidemia Covid si sta comportando come avevamo ipotizzato e il paragone è con la Spagnola che si comportò esattamente come il Covid: andò giù in estate e riprese ferocemente a settembre e ottobre, facendo 50 milioni di morti durante la seconda ondata”. Capirete che dopo lo stupore controllato è sorta una certa preoccupazione.

Considerando anche il riferimento alla Spagnola, che chi non la conosce?

D’altronde si dice, Bacco, tabacco e Venere, eccetera eccetera. Il futuro rimane incerto, per fortuna. Ma almeno una cosa è certa. Il tizio dell’Oms ha un certo gusto.

Buon week end.