Cronicario. E il carrello della spesa s’impenna


Proverbio del 31 marzo Parole sdolcinate, delizia degli sciocchi

Numero del giorno: 8.900.000.000 Utili e tasse versati da Bankitalia allo Stato nel 2019

Non faccio in tempo a sintonizzarmi per il mezzogiorno di lutto, che m’arriva fra capo e collo una notizia davvero lugubre, che conferma i miei peggiori sospetti.

Non sbagliavo allora, quando, uscito dal supermercato, mi sentivo più leggero del solito, malgrado il carrello stracolmo tendesse impennarsi. Ma mi sbagliavo sulle ragioni: non era il carico a fare impennare il carrello: erano i prezzi.

E mica lo dice il signore quassù eh. Lo dice l’Istat, che pubblica la rilevazione sull’inflazione che a marzo rallenta (+0,1% a fronte del già miserello +0,3% di febbraio, mentre il carrello della spesa, appunto s’impenna.

Dite che c’entra qualcosa col fatto che siamo barricati dentro casa a mangiare, visto che non si può fare (né comprare) praticamente altro e chiaramente qualcuno ci marcia?

Nel dubbio sto coltivando un’altra certezza.

A domani.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.